Borgo Dora

Foto: Michele D'Ottavio

Foto: Michele D’Ottavio

Borgo Dora è il quartiere dell’artigianato e dell’antiquariato della città in cui ogni sabato si svolge il mercatino delle pulci del Balon ed ogni seconda domenica del mese ha luogo “Il Gran Balon”, mercato dell’Antiquariato e dell’Usato, gemellato dal 1988 con il Mercato parigino delle Portes des Vanves.

Nei primi anni del Duemila, Borgo Dora è stato oggetto di ingenti opere di riqualificazione tese a valorizzare le caratteristiche tipologiche del borgo, contribuendo a ricucire il tessuto urbano lacerato negli anni ’60-’70, s’intendeva evidenziare l’andamento dell’antica Via Borgo Dora dando risalto alle botteghe che si affacciano sulla via.

Sede del primo polo industriale di Torino, dove sorsero a metà dell’800 i primi stabilimenti produttivi che traevano energia grazie alle acque del fiume Dora, il Borgo cominciò ad animarsi di botteghe artigiane e osterie dopo l’arrivo della corrente elettrica e il conseguente trasferimento delle industrie fuori città.
L’andamento curvo dei fabbricati di Via Borgo Dora non è casuale, ma è il segno lasciato dal “Canale dei Molassi”, che fino al 1962 scorreva in questo borgo.

Da vedere a Borgo Dora:
. Mercato del Balon
. Ex-arsenale militare
. Arsenale della Pace (Sermig)
. Cortile del Maglio
. Ex-Caserma Cavalli
. Canale Molassi
. Ponte Carpanini

Annunci