Tanto Natale a Porta Palazzo e Borgo Dora!

Arriva il Natale e le iniziative in città si moltiplicano. E anche a Porta Palazzo è tutto un fermento! Ma come orientarsi in questo movimento incessante? Ecco allora che proviamo a mettere in fila cosa succede a Porta Palazzo e Borgo Dora nel mese di dicembre.

Partiamo dai mercati

mercatino_di_natale_torino_2015

Apre oggi il Mercatino di Natale di Torino,

che terrà compagnia al Turin Eye in piazza Borgo Dora e ai locali del Cortile del Maglio fino al 23 dicembre. Come ogni anno stand italiani e stranieri si danno appuntamento per offrire interessanti spunti per regali natalizi originali e degustazioni enogastronomiche tipiche. Il Mercatino è aperto tutti i giorni, in settimana dalle 12 alle 19 e il fine settimana e festivi dalle 10 alle 20, ma per il dettaglio c’è il sito: www.mercatinodinataletorino.it

Ma a Borgo Dora e a chi ci vive e lavora piace tanto il Natale e ogni anno propongono sempre più iniziative per rendere il mese di dicembre una festa, ogni giorno. Quindi, grazie all’organizzazione dell’Associazione Commercianti Balon,

ecco il calendario dei mercati di dicembre al Balon:

Il Balon di Natale: mercato tematico natalizio, tutto il giorno dalle 9 alle 19 nelle giornate di domenica 6, martedì 8 e domenica 20 dicembre, con la presenza del Balon Lab, l’area dedicata agli operatori dell’ingegno in Canale Carpanini.
Il Balon del sabato: mercato delle pulci dal 1857, tutto il giorno dalle 7 alle 17 nei sabati 5, 12 e 19 dicembre.
Il Gran Balon: mercato dell’antiquariato dal 1985, domenica 13 dicembre dalle 7 alle 18.
Anche qui, tutte le specifiche sul sito: www.balon.it e sulla Pagina Facebook Balon Torino

natale_al_balon

Anche il mercato di Porta Palazzo

a dicembre fa gli straordinari e apre nei festivi e prolunga gli orari di apertura. Le date per il momento certe sono: lunedì 7 tutto il giorno, l’8 dicembre al mattino e le successive domeniche 13 e 20 tutto il giorno. Per essere però sempre aggiornati sugli orari, seguite la pagina FB Scopri Porta Palazzo.

Parlando di eventi e spettacoli, invece…

…tantissime iniziative per il Natale coi Fiocchi a Torino fino ai primi di gennaio.

In Galleria Umberto I, un fitto programma per tutto il mese:

Galleria_Umberto_I> La meraviglia del Natale raccontata con “Le mille bolle blu”! Performance di bolle di sapone giganti e non, con un Maestro Bollista, a cura del Festival Internazionale Teatro di Strada Just for Joy. Oggi alle 16, sabato 5 e domenica 6 alle 15,30.
> Ancora il blu per la Galleria quando, martedì 8 alle 15, Atelier Héritage con Associazione Commercianti Galleria Umberto I realizzeranno Rapsodie Urbane per la Galleria Umberto I, il laboratorio didattico per bambini ispirato alla Luce d’Artista di Marco Gastini L’energia che unisce si espande nel blu e al più famoso brano di George Gershwin, Rhapsody in Blue.
> Sabato 12 e domenica 13, La Magia del Natale a cura di Muvix Europa, Circolo Amici della Magia di Torino e Arte Brachetti con lo spettacolo Merry Christmas, Natale da Santa Claus alle ore 15.30, 16.30 e 17.30.
> Poi, giovanissimi sono gli artisti della XS Dance Company, allievi della scuola Multikulti che venerdì 18 alle 18 realizzeranno la performance di teatrodanza XMAS Dance. A cura di Paola Chiama, con il sostegno di Mus-e Torino Onlus.
> E siccome il Natale è sì meraviglia e magia, ma anche gioco, Galleria Umberto I diventa, sabato 19 e domenica 20 dalle 14.30, La Galleria del Gioco, un’occasione per cimentarsi in appassionanti sfide di board game, giochi di strategia, giochi di ruolo. A cura di Gilda del Grifone, GiocaTorino, Associazione Culturale OttoEventi.
> Infine, il 2 gennaio alle ore 16.30, Quando la banda passò. 88 Folli. Ottantotto ottoni tonanti per le colonne sonore dei film di Quentin Tarantino. A cura della Cooperativa CMC

La Chiesa di San Gioacchino

in corso Giulio Cesare 12 invece ospiterà il consueto NATALinCANTO della Circoscrizione 7 domenica 20 alle 21.

Sabato 26 alle 21, presso la Chiesa dello Spirito Santo

in via Porta Palatina 9 i Canti sacri dal mondo, un viaggio musicale diretto da Domenico Castaldo nelle tradizioni natalizie della cultura europea nelle sue influenze in tutto il mondo. A cura del Laboratorio Permanente di Ricerca sull’Arte dell’Attore.

Ricordiamo, infine, le luci d’artista

Amare le differenze di Michelangelo Pistoletto sull’Antica Tettoia dell’Orologio, L’energia che unisce si espande nel blu di Marco Gastini in Galleria Umberto I e Vento solare di Luigi Nervo Porta Palatina. A queste si unisce ParaLuci, un’installazione luminosa dal sapore romantico per le vie di Borgo Dora.

love_difference

Foto in evidenza: photopin.com

Annunci