Il SaloneOff passa da Porta Palazzo

Salone Off

Il Salone Off approda a Porta Palazzo. Ormai è diventato un appuntamento della vita culturale della città: il Salone Internazionale del Libro organizza numerose iniziative in tutta la città e Porta Palazzo ne accoglie diverse.

La Scuola Holden, il Cecchi Point, la Bocciofila Fortino, San Pietro In Vincoli, la Piccola Casa della Divina Provvidenza Cottolengo e la neo-inaugurata Casa Arcobaleno ospiteranno nelle prossime settimane una ricca programmazione: letture, incontri, spettacoli, workshop e proiezioni.

Di seguito il programma.

Giovedì 14 maggio
. San Pietro in Vincoli Zona Teatro, via San Pietro in Vincoli 28
Il Tempo del tempo che si può fermare VI edizione (ingresso 3 euro) con spettacoli e workshop dalle ore 14.30 fino alle ore 23:
ore 15 Spettacolo “Scupetta e tavurre”
ore 16 Workshop Espressione corporea
ore 17.30 Workshop Espressione corporea
ore 19 Aperitivo
ore 20.30 Concerto N’euro – Data Base Blues Explosion, performance musicale
ore 22 Spettacolo “L’introspezione secondo epis’odio: h2odio”, con Marco Bono, attore sciamanico paranoico, & Marta Ardesi visionaria

.ore 18.30 Scuola Holden, piazza Borgo Dora 49 – L’amore e altre sciocchezze per cui vale la pena morire. Un viaggio tra Cattedrale di Raymond Carver e le strade folli e disperate cantate da Tom Waits. In collaborazione con Accademia della Felicità. Presentano Luigi Carrozzo e Fernando Coratelli.

Venerdì 15 maggio
.San Pietro in Vincoli Zona Teatro, via San Pietro in Vincoli 28
Il Tempo del tempo che si può fermare VI edizione (ingresso 3 euro) con spettacoli e workshop dalle ore 14.30 fino alle ore 23.
ore 14.30 Spettacolo “RompiScatole”
ore 17.30 Spettacolo “Condominio Inferno”
ore 18.30 Spettacolo “Eclissi”
ore 20.30 Spettacolo “A noi vivi! L’inferno”
ore 22 Spettacolo “Gli Aberranti”

.ore 15 Cecchi Point, via Antonio Cecchi 17 – Serieforum a cura di Videocommunity: Incontro con Stefania Raimondi: “Produzione e Serialità”. A seguire proiezioni Primavera tedesca: Heimat 2 – Cronaca Di Una Giovinezza di Edgar Reitz.
.ore 16 Piccola Casa della Divina Provvidenza, Cottolengo, via San Pietro in Vincoli 9 – Incontro con Daniela Petrocco in occasione della pubblicazione del libro Torino e la Sindone: In giro per la città cercandole tracce del Sacro Telo. In collaborazione con Agat Edizioni.
.ore 17.30 Casa Arcobaleno, via Lanino 3 – Scorci di letteratura erotica, grandi artisti e temi roventi. Letture e dibattito con la partecipazione del blog letterario Spermwhalex a cura di Associazione Altera.

Sabato 16 maggio
.ore 15 Cecchi Point, via Antonio Cecchi 17 – Serieforum a cura di Videocommunity: Incontro con Luca Gaddini “Il Mondo delle Web Serie”. A seguire proiezioni Primavera tedesca: Heimat 2 – Cronaca Di Una Giovinezza di Edgar Reitz.

Domenica 17 maggio
.ore 14.30 Bocciofila Fortino, strada Fortino 20d – Incontro con Andrea Biscàro In occasione della pubblicazione del libro Il Maciste di Porta Pila – Storie di immigrati e del “Re” Maurizio. In collaborazione con Longanesi.
.ore 19 San Pietro in Vincoli Zona Teatro, via San Pietro in Vincoli 28 – Donne che cucinano la vita. Con Ginevra Giachetti, Marta Laneri, Francesca Netto LabPerm di Castaldo, riduzione teatrale e regia Laura Malaterra, canti e movimenti Domenico Castaldo.

Giovedì 21 maggio
.ore 17.30 Casa Arcobaleno, via Lanino 3 – Letture dalla fine del mondo: Incontri informali all’ora del tè per leggere fra le righe dei testi proposti, lanciando sguardi obliqui alla letteratura e farla parlare del mondo che ci circonda, a cura di Associazione Altera.

Venerdì 22 maggio
.ore 11 Scuola Holden, piazza Borgo Dora 49 – Spettacolo teatrale plurilingue Le pèlerin d’amour interpretato dagli alunni di 3° Media. Nell’ambito di un progetto plurilinguistico e multiculturale. A cura di Patrice Lecuit, Preside del Lycée français Jean Giono: spettacolo organizzato da Annabel Déjean e Véronique Desfachel, diretto da Paolo Puleo e Simone Moretto.

Itinerari In piedi – Camminate urbane. Itinerario proposto da Circolo dei lettori e In Piedi – The Natural Shoe Store, per chi desidera incontrare Torino con occhi diversi. Domenica 17 maggio: “Camminare per fabbriche un percorso di recupero con Andrea Alario”, architetto a cura di Fondazione OAT. Sulle sponde della Dora, alla scoperta delle architetture urbane a cui è stata data nuova vita. Ritrovo ore 10 Cortile del Maglio, via Andreis 18.
Il programma completo su www.salonelibro.it

Annunci